Venerdì, 10 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Disoccupati ubriachi devastano municipio
LUNGRO (CS)

Disoccupati ubriachi
devastano municipio

Entrano in comune ubriachi prima ancora che gli uffici siano aperti al pubblico, cominciano a chiedere un lavoro, un lavoro subito e quando si sentono rispondere che non è possibile scatenano l’inferno: buttano in aria le suppellettili, sfasciano qualsiasi cosa si trovino di fronte, sedie e scaffali vengono scaraventati anche all’esterno. I dipendenti presenti intimoriti chiamano i carabinieri che intervengono immediatamente, dalle descrizioni individuano i due e li arrestano. E'’ successo a Lungro. Le manette sono scattate per un ventenne e un ventottenne del posto, disoccupati,   che dopo le formalità di rito sono stati rilasciati e denunciati a piede libero. Il danno stimato per l’ente è di circa 400 euro. Un episodio grave che testimonia l’innalzamento pericoloso delle tensioni sociali. Tensione che viene riversata spesso proprio sui comuni, primo e unico, in molti casi, referente dello stato sul territorio. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook