Mercoledì, 23 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
CETRARO (CS)

Pesca illegale tonno
sequestri e denunce

capitaneria porto cetraro, sequestro, tonno rosso, Calabria, Archivio

Prosegue l’attività di  tutela del tonno rosso  da parte degli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Cetraro, che hanno sequestrato negli ultimi giorni tre quintali e mezzo di tale specie  pescata in modo illecito. Il tonno rosso è infatti da diversi anni a rischio estinzione, quindi possono essere pescati soltanto gli esemplari adulti, con lunghezza cioè superiore a 115 centimetri o peso superiore a 30 chilogrammi. La Guardia Costiera di Cetraro ha  eseguito mirati controlli sia con autopattuglie lungo il litorale di giurisdizione, che via mare mediante le proprie unità navali e battello pneumatico. Sono stati scoperti circa 200 chilogrammi di tonno rosso sottomisura nel porto turistico di Belvedere Marittimo e  140 esemplari a bordo di un natante da diporto nell’approdo di San Lucido. Inoltre, il personale della motovedetta CP851 ha rinvenuto 30 esemplari sottomisura a bordo di tre unità da diporto ispezionate in mare; il personale della motovedetta CP705 ne ha invece rinvenuti 130 a bordo di quattro unità. L’intero prodotto e gli attrezzi da pesca utilizzati, ossia lenze a traino e canne da pesca professionali con relativi mulinelli, sono stati sequestrati. I trasgressori sono stati denunciati e il pescato è stato prima ispezionato dai veterinari dell’Azienda Sanitaria Provinciale e poi dato in beneficenza ad enti caritatevoli della zona.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook