Domenica, 23 Settembre 2018
TREBISACCE

Morte sospetta in
corsia, Pm dispone il
sequestro della salma

chidichimo, morte sospetta, Calabria, Archivio

La Procura di Castrovillari, guidata da Franco Giacomantonio, ha aperto una inchiesta sulla morte d’un avvocato all’ospedale “Chidichimo” (nella foto) di Trebisacce. Salvatore Perri, apprezzato penalista del posto, 55enne, aveva accusato un malore nel pomeriggio. Al pronto soccorso del nosocomio era stato accompagnato con un’auto privata da un parente. Ma sarebbero risultati inutili i soccorsi dei medici. Sul decesso di Perri, legale iscritto al Foro di Castrovillari, ha deciso d’investigare il pm Maria Sofia Cozza che ha disposto il sequestro cautelare della salma per accertamenti. Da quello che si è appreso lo stimato professionista è giunto in ospedale una manciata di minuti prima delle 15. Il suo quadro clinico sarebbe apparso subito disperato tant’è che i medici hanno allertato il 118 e chiesto l’intervento di un cardiologo. A nulla, però, è servito l’intervento di medici e infermieri. I familiari sconvolti hanno preannunciato un’azione giudiziaria alla ricerca della verità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X