Lunedì, 24 Settembre 2018
ALTOMONTE (CS)

Di..Vino Jazz
presentato cartellone

altomonte, cartellone, di vino jazz, spettacoli, Calabria, Archivio
Giampiero coppola sindaco Altomonte

Presentato il cartellone del Di..Vino Jazz, incluso nel Festival Euromediterraneo di Altomonte.  La kermesse, giunta alla sua decima edizione, prenderà il via mercoledì 18 settembre quando protagonista della serata sarà il talentuoso chitarrista Roy Panebianco, che salirà sul palco alla guida di un quartetto composto da Daniele Scannapieco, dal giovane organista Leonardo Corradi e dal virtuoso batterista Maurizio Mirabelli, per presentare il suo progetto Soulside. Nella serata di giovedì 19 settembre, sarà protagonista la compagnia calabrese “Scena Verticale” con l’attore Saverio La Ruina che, sul palco del suggestivo centro storico di Altomonte, interpreterà il suo ultimo lavoro “Italianesi”. Lo spettacolo, che ha affermato l’artista protagonista come miglior attore italiano nel Premio Ubu 2012, è un intenso ed emozionante monologo che riporta alla luce un dramma dimenticato dalla storia ufficiale. Venerdì 20 settembre sarà la volta del Kekko Fornarelli Trio feauting Roberto Cherillo, una delle voci maschili più importanti del panorama jazz italiano che sarà accompagnato da tre virtuosi del jazz italiano, per un’inconsueta interpretazione della più classica delle formazioni jazz, che incarna tutte le aspirazioni di Fornarelli verso un’idea di musica quasi universale, da vivere e percepire a tutto tondo. Sabato 21 settembre grande chiusura con una serie di eventi che faranno da cornice allo spettacolo musicale che ha dettato il tema di questa decima edizione del Di..Vino Jazz. Nel pomeriggio, negli spazi espositivi del Convento Domenicano, si aprirà la mostra pittorica del maestro italo-argentino Salvador Gaudenti, intitolata “L’arte, una finestra aperta sull’anima. A seguire, nell’attigua sala Razetti, grazie al contributo dell’associazione El Farolito e alla presenza di illustri relatori, si terrà il convegno “Emigrazione, cultura e diritti umani: tutto quanto unisce Calabria e Argentina”. I lavori saranno anticipati e conclusi da un contributo musicale di suoni argentini con la partecipazione di Renato Colantuoni e Christian Gaudenti. Sempre nella giornata di chiusura del Festival, come anticipazione dell’atteso omaggio al grande Baker, sempre negli spazi espositivi del Convento Domenicano, saranno esposte le opere del grande artista americano Lawrence Ferlinghetti.Una serie di lavori a china che porteranno “Sulla rotta di Ulisse”, dove il Mediterraneo viene rivisitato in una rilettura gioiosa e impertinente tra mito e contemporaneità. Quando, poi, le luci illumineranno con una calda atmosfera la piazza che collega la splendida Chiesa di Santa Maria della Consolazione alla piazza dedicata a Tommaso Campanella, al sempre attento e qualificato pubblico di Altomonte risuoneranno alte la voce del chitarrista Joe Barbieri e le note del trombettista Luca Aquino, mentre Antonio Fresa accompagnerà al piano le musiche che richiameranno l’affascinante repertorio del musicista di Yale con il concerto “Chet Lives!. Da mettere in evidenza, infine, che nel corso dei quattro giorni del Di..Vino Jazz, nel centro storico di Altomonte, presso gli stand attrezzati si potranno degustare le magnificenze enogastronomiche tipiche della zona appartenenti alla cultura del cibo di strada, leitmotiv di questa stagione di spettacoli del Festival Euromediterraneo. Alla conferenza stampa, diretta dal giornalista Valerio Caparelli, hanno preso parte: il Sindaco di Altomonte, Gianpietro Coppola; l’Assessore al Turismo, Enzo Barbieri; il Direttore Artistico del Di..Vino Jazz, Francesco Gallavotti e Rosalba Valentini in rappresentanza del Direttore della sede RAI Calabria, Demetrio Crucitti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X