Venerdì, 21 Settembre 2018
'NDRANGHETA

Ergastolano scarcerato
per motivi di salute

ergastolano scarcerato, Calabria, Archivio

E' stato scarcerato dal magistrato di sorveglianza, per gravi motivi di salute, Gennaro Ditto, che stava scontando, a Messina, la condanna all'ergastolo per l'omicidio di Tonino Maiorano, ucciso a Paola il 21 luglio 2004.

L'avvocato Antonino Napoli ha chiesto la liberazione di Ditto sostenendo l'incompatibilità tra la patologia di "atassia cerebellare", di cui soffre il suo assistito, e la detenzione carceraria. In seguito all'istruttoria disposta presso il centro clinico di Messina e una perizia richiesta dal magistrato di sorveglianza si è accertato che nessun centro clinico carcerario è in grado di fornire a Ditto tutte le terapie e le cure necessarie: perciò gli sono stati concessi i domiciliari. Tonino Maiorano, era stato ucciso per errore, al posto di Giuliano Serpa, ora collaboratore di giustizia, in un agguato mafioso a Paola nell'ambito di uno scontro tra cosche rivali. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X