Martedì, 25 Settembre 2018
SILA COSENTINA

Furto di legna
quattro arresti

Quattro persone in manette per furto di legna. E’ il bilancio di una operazione del Corpo Forestale dello Stato sull’altopiano silano. I quattro sono stati colti  in flagranza di reato in località “Cozzo Pica” del Comune di Longobucco (CS) per furto e danneggiamento di piante radicate su terreni boscati di proprietà della Regione Calabria.  Gli arrestati,  due di Rossano e due di Acri, sono stati sorpresi con due fuoristrada carichi di legna da ardere appena depezzata, proveniente dal taglio di piante di quercia abbattute e sezionate con l’utilizzo di una motosega. L’area interessata al taglio è sottoposta a vincolo sia  idrogeologico e sia  paesaggistico-ambientale  ed è di proprietà della  Regione Calabria. L’operazione è il risultato dell’azione di appostamento e dell’attività investigativa posta in essere dal Comando Stazione di Cava di Melis mirata a contrastare e prevenire ogni forma di reato in danno del patrimonio forestale.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X