Venerdì, 26 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo
SILA COSENTINA

Furto di legna
quattro arresti

Quattro persone in manette per furto di legna. E’ il bilancio di una operazione del Corpo Forestale dello Stato sull’altopiano silano. I quattro sono stati colti  in flagranza di reato in località “Cozzo Pica” del Comune di Longobucco (CS) per furto e danneggiamento di piante radicate su terreni boscati di proprietà della Regione Calabria.  Gli arrestati,  due di Rossano e due di Acri, sono stati sorpresi con due fuoristrada carichi di legna da ardere appena depezzata, proveniente dal taglio di piante di quercia abbattute e sezionate con l’utilizzo di una motosega. L’area interessata al taglio è sottoposta a vincolo sia  idrogeologico e sia  paesaggistico-ambientale  ed è di proprietà della  Regione Calabria. L’operazione è il risultato dell’azione di appostamento e dell’attività investigativa posta in essere dal Comando Stazione di Cava di Melis mirata a contrastare e prevenire ogni forma di reato in danno del patrimonio forestale.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook