Giovedì, 20 Settembre 2018
WEB

Calabria e Sicilia
tra le spiagge più belle

spiagge più belle, Calabria, Archivio

Sabbia bianca, circondata da vegetazione selvaggia, incastonata nella costa cilentana: Cala Bianca di Camerota è la regina 2013 delle spiagge italiane. Lo ha decretato il popolo del web definendola ''unica e inimitabile'', ''un paradiso terrestre'', ''una spiaggia dove si può ritrovare la calma e la pace'', ''uno dei posti più belli dove poter fare il bagno nel Cilento''. Ma accanto alla 'regina' ci sono altre 16 'perle' sul mare del Belpaese, in Puglia (3), Toscana (3), Sardegna (3), Sicilia (3), Calabria, Liguria, Lazio e Marche, almeno stando ai risultati del sondaggio la ''Più bella sei tu'' lanciato da Legambiente sul proprio sito e sulla pagina Facebook dell'associazione. 

Che non ha stilato una classifica perchè ciascuna meriterebbe un primo posto per bellezza, unicità o popolarità, perché simbolo di legalità oppure di biodiversità e conservazione e tutela ambientale. Paesaggi indimenticabili, ecosistemi incontaminati, scrigni di biodiversità sul Mediterraneo sono anche la Spiaggia dei Conigli a Lampedusa (Agrigento) che ha avuto una menzione speciale, Scala dei Turchi (Agrigento) dove nel giugno è stato abbattuto l'ecomostro che la sfregiava, Cala rossa a Favignana (Trapani), Cala delle Caldane sull'Isola del giglio (Grosseto), Cala di Forno (Grosseto), Cala Violina (Grosseto), Punta Pizzo a Gallipoli (Lecce), Campomarino (Taranto), Cala Matano a San Domino sulle Isole Tremiti, Cala Goloritze (Ogliastra), Su Giudeu-Domus de Maria (Cagliari), Capo Comino (Nuoro), Rovaglioso (Reggio Calabria), Chiaia di Luna a Ponza (Roma), Baia dei Saraceni (Finale Ligure) e Due Sorelle (Ancona). ''Quelle raccolte nella lista sono le spiagge del cuore di molti italiani - ha spiegato Sebastiano Venneri, responsabile mare di Legambiente - alcune già molto conosciute, altre tutte da scoprire, in alcuni casi raggiungibili solo via mare o dopo estenuanti trekking o seguendo itinerari conosciuti solo da pochi. Ognuna ha una peculiarità, ma tutte hanno conservato intatta tutta la loro bellezza". Legambiente le ha selezionate incrociando i dati della Guida Blu 2013 con il parere una giuria di esperti tra cui Stefano Landi, esperto di turismo sostenibile docente dell'Università Luiss Carli di Roma, il presidente di Federparchi Giampiero Sammuri e i responsabili dei circoli Legambiente sul territorio. Gli amministratori delle località in cui si trovano le spiagge saranno premiati con lo speciale vessillo del 'La più bella sei tu' il 17 agosto prossimo nell'ambito della 25/a edizione di Festambiente, il festival nazionale di ecologia, solidarietà e bellezza di Legambiente che si tiene dal 9 al 18 agosto a Rispescia (Grosseto), nella Maremma che ospita tre spiagge davvero speciali. ''Le sedici spiagge che abbiamo deciso di premiare in Maremma - ha dichiarato Angelo Gentili, responsabile nazionale Turismo di Legambiente - sono perle preziose di un'Italia ricca di tesori paesaggistici che rendono unico il nostro Paese e lo eleggono a meta di vera eccellenza per il turismo balneare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X