Lunedì, 24 Settembre 2018
SPEZZANO DELLA SILA

Detenzione di droga
Architetto in manette

 Un architetto è finito in manette questa mattina a Spezzano della Sila. Roberto Rizzo, 52 anni , è accusato di produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Il blitz dei Carabinieri è avvenuto questa mattina, nell’abitazione che l'uomo utilizzava, di proprietà della madre, nel piccolo centro presilano. Nel corso della perquisizione, in un locale dello stabile, sono state rinvenute 19 piante di cannabis indica, rigogliose, interrate in vaso e dall’altezza media di 2 metri circa, e n. 4 piante in fase di essiccazione, per un peso complessivo di oltre 10 chilogrammi. Inoltre, è stata rinvenuta una busta in cellophane contenente ulteriori 300 grammi della medesima sostanza e un contenitore metallico con 3 grammi di semi di cannabis. La sostanza è stata posta sotto sequestro, mentre l’uomo, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Cosenza.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X