Martedì, 18 Settembre 2018
TREBISACCE (CS)

Traversata dello stretto
per salvare l' ospedale

Attraverserà a nuoto lo stretto di Messina per richiamare l'attenzione sull'ospedale di Trebisacce, piccolo centro del cosentino il cui nosocomio è stato chiuso in seguito al piano di rientro. Lui è un emigrato originario di Trebisacce, ma da anni residente a Torino. Gaetano Napoli, questo il suo nome, ha deciso di mettere in atto la singolare protesta perchè - dice - ha constatato l'importanza di avere un ospedale vicino casa. Gli è stata salvata la vita dai medici della struttura ospedaliera di Torino vicino la sua abitazione quando 3 anni fa è stato colpito da ischemia cerebrale. A Trebisacce vivono i suoi genitori, i suoi amici, è giusto fare questa battaglia per tutti loro. Domenica prossima Napoli partirà da Punta Faro, a Messina, alle 11, attraverserà lo stretto e arriverà poco dopo mezzogiorno a Cannitello. Ad attenderlo ci saranno tutti i sindaci dell'alto jonio cosentino con la fascia tricolore. Una data, fanno sapere, che casualmente ricorda la presa della Bastiglia, ma che potrebbe essere l'inizio di un cambiamento, di una rivoluzione, perchè sullo jonio cosentino non si sono rassegnati alla chiusura degli ospedali. In concomitanza con la traversata ci sarà la serrata dei commercianti a Trebisacce. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook