Martedì, 25 Settembre 2018
SAN LUCIDO (CS)

Bersagliati da furti
ma era la nuora!

furti in casa, nuora, polizia, san lucido, Calabria, Archivio

Avere il ladro in casa e non saperlo! Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino! Parenti, serpenti! L’ironia tiene banco nelle chiacchiere di paese a San Lucido, piccolo centro del tirreno cosentino. Una giovane ventenne, L.S. è stata denunciata per furto. Avrebbe sottratto numerosi gioielli e preziosi dalla casa dei suoceri. Immaginate lo shock della coppia quando hanno scoperto che era la nuora l’autrice dei furti. Era da tempo che dalla casa sparivano i preziosi. Un vero rompicapo anche perché non c’erano segni d’effrazione, ma l’altro giorno i suoceri rientrano prima del previsto a casa e scoprono che all’interno c’era lei, la nuora, colta in flagranza. Si era fatta una copia delle chiavi e quando in casa non c’era nessuno entrava e ‘prelevava’, poi si recava da un Compro Oro di Amantea e incassava il contante. E’ scattata la segnalazione alla polizia. Gli agenti del locale commissariato, coordinati dal vice questore Raffaella Pugliese, hanno ricostruito il tutto, recuperato i gioielli restituiti ai legittimi proprietari. La nuora è stata denunciata.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X