Mercoledì, 19 Settembre 2018
ROSSANO (CS)

Il sindaco Antoniotti:
lavorato per legalità

antoniotti, operazione stop, rossano, Calabria, Archivio
foto gazzetta del Sud

Conferenza stampa , questa mattina, del Sindaco di Rossano Giuseppe Antoniotti che ha convocato i giornalisti per ribadire l'estraneità di primo cittadino e della giunta alle vicende giudiziarie relative all'operazione stop (che ha portato nei giorni scorsi all'arresto di 28 persone ). Con atti e delibere. carte in mano il timoniere del municipio della città bizantina ha illustrato quanto è stato fatto per avversare criminalità e illegalità. “Una determina della precedente giunta autorizzava in via sperimentale- ha ricordato- lo spostamento degli ambulanti in vie centrali della cittadina come Via De Rosis e Via Majorana” il sindaco ha evidenziato “ dopo due giorni dal mio insediamento mi sono impegnato a verificare la situazione e dirottare quelle strutture ritenute indecorose. “ “Una lunga battaglia – ha sottolineato- iniziata nei giorni successivi all'elezione a sindaco e continuata nei mesi nonostante le proteste anche clamorose e le pressioni da parte di chi voleva mantenere lo stato di cose preesistente.” Il sindaco ha chiesto e ottenuto un colloquio con il Prefetto di Cosenza. Giuseppe Antoniotti ha ribadito il suo impegno datato 1993 nel contrasto all'abusivismo e la costituzione di parte civile del Comune nei procedimenti per mafia.Infine sul presunto condizionamento delle elezioni del 2011 risponde così. 'Ho vinto con 6500 voti di scarto, se anche fossero arrivati con l'aiuto della criminalità, non avrebbero cambiato il risultato'. Sul Comune incombe il possibile invio della commissione d'accesso, una eventualità che non preoccupa Antoniotti. “Servirà - dice - a verificare la correttezza del nostro operato”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook