Lunedì, 24 Settembre 2018
CORIGLIANO CALABRO (CS)

Il mistero della
Madonna murata

corigliano calabro, madonna murata, Calabria, Archivio
foto gazzetta del sud

Un mese fa il ritrovamento della  “Madonna degli Infermi” la cui storia meraviglia Corigliano Calabro. La statua in gesso era murata in un'abitazione del centro storico, ma nessuno ne era a conoscenza. E' stato il sogno di un'ammalata raccontato alla madre a far partire le ricerche. La donna, anch'essa residente nel paese dello ionio cosentino avrebbe sognato una Madonna su una mattonella celeste. La Vergine avrebbe ordinato all'ammalata di toglierla dal muro e le avrebbe il luogo preciso: Vico IV P. Umberto. Le immagini vivide quasi fossero reali, la signora al mattino è turbata e racconta della visione onirica alla madre. Quest'ultima , colpita dalla narrazione, si reca sul posto alla ricerca di conferme. E' la stessa proprietaria della casa il cui indirizzo risponde a quello indicato dal sogno a ricordare che suo marito (oggi defunto) trentanni fa, durante la ristrutturazione dell'abitazione aveva ritrovato un'immagine sacra. “ Era- precisò la donna- sulla soglia della porta.” “ Lui decise di ricollocarla nello stesso posto del ritovamento quale buon augurio”.La notizia si sparge in fretta e altre due donne residenti nella zona decidono di chiamare un muratore, pagarlo di tasca propria, e verificare se il muro nasconda qualcosa. Il 21 aprile si procede con i lavori. Le donne trepidanti, l'uomo fora il muro. Il primo impatto è deludente dal buco non si vede nulla. Poi, però con l'ausilio di una torcia i tre individuano nella parte bassa una scatola rossa al cui interno è custodita una Madonna di gesso con la testa rivolta verso l'alto. Stupore e commozione tra i presenti, mentre in paese il passaparola è veloce.A voler restaurare gratutitamente l'immagine sacra è stato un amico dell'ammalata, la statua consegnata nelle mani del parroco- Intanto altre persone hanno provveduto a costruire una nicchia e a fine giugno l'intero paese parteciperà alla cerimonia religiosa. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X