Venerdì, 21 Settembre 2018
CATANZARO

Fincalabra, assunzioni
nel mirino dei Pm

fincalabria, Calabria, Archivio
tribunale catanzaro

Nuovo tassello nell’inchiesta della Procura di Catanzaro sulle assunzioni sospette a Fincalabra. Dopo l’audizione come persona informata sui fatti del presidente della commissione di vigilanza del Consiglio regionale della Calabria, Aurelio Chizzoniti, ieri in Procura è stata sentita la dirigente del dipartimento Controlli della Regione, Stefania Buonaiuto, comparsa davanti al pm Carlo Villani anch’ella in qualità di persona informata sui fatti. Secondo indiscrezioni, il pm Villani avrebbe raccolto anche dalla dirigente ulteriori elementi che possano contribuire a far luce su quanto avvenne all’epoca dei fatti oggetto dell’inchiesta, condotta dalla Guardia di Finanza e partita da una denuncia dello stesso Chizzoniti. I militari, nelle scorse settimane, sono stati anche negli uffici di Fincalabra dove hanno acquisito la documentazione relativa ai bandi di concorso da cui sono derivate le assunzioni e che lo stesso presidente della commissione di vigilanza aveva più volte chiesto senza ottenerne l’invio. Chizzoniti ha quindi deciso di presentare l’esposto, ritenendo di aver riscontrato alcune irregolarità, come ad esempio esclusioni sospette di candidati laureati con il massimo dei voti, o il fatto che una ragazza in particolare che partecipò ai bandi non sarebbe stata chiamata a sostenere le relative prove.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X