Lunedì, 24 Settembre 2018
PAOLA

I resti di Panaro
sono sempre stati
nel cimitero

pompeo panaro, Calabria, Archivio

Il mistero non c’è mai stato. I resti del commerciante Pompeo Panaro, scomparso il 28 luglio del 1982 a Paola, sono sempre stati in un loculo anonimo nella cappella di famiglia del cimitero tirrenico. Gl’investigatori della squadra mobile di Cosenza hanno ritrovato l’annotazione contenuta nel registro delle sepolture da cui risulta che le parti di cadavere della vittima furono inumate regolarmente l’undici febbraio del 1984. Un anno dopo il rinvenimento, avvenuto in località “Trifoglio” di Paola, grazie alla “soffiate” ed a una vera e propria mappa dei luoghi redatta da un “confidente” rimasto sconosciuto. Il dato coincide con quanto riferito da un fratello di Panaro, sentito dai poliziotti del questore Alfredo Anzalone nelle scorse settimane.

L'articolo completo lo trovate sul nostro giornale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X