Mercoledì, 26 Settembre 2018
NOVE MILIONI

Confiscati beni
ai fratelli Pellegrino

pellegrino, Calabria, Archivio

Il patrimonio riconducibile ai fratelli Michele, Giovanni, Maurizio e Roberto Pellegrino, imprenditori del settore del movimento terra e considerati legati alla 'ndrangheta, stimato in 9 mln di euro, è stato confiscato dal tribunale di Imperia su richiesta della Dia. Per i quattro è stata decisa la sorveglianza speciale per 5 anni con obbligo di soggiorno. Dagli accertamenti è risultato che i Pellegrino sono legati a persone affiliate alla cosca Santaiti-Giuffrè di Seminara, nel Reggino.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X