Martedì, 25 Settembre 2018
FRASCINETO (CS)

Anziano morto
fermata 46enne

E' stata sottoposta a fermo  dai carabinieri  del Comando provinciale di Cosenza con l'accusa di aver provocato la morte di Donato Annesi, 82 anni, versandogli dell'acqua bollente addosso,Pina Ferrari, 46 anni, accusata di omicidio preterintenzionale. Nel corso di una conferenza stampa ricostruita la vicenda partita da una telefonata al 112 venerdì scorso quando una pattuglia è intervenuta in un'abitazione di Frascineto (centro del Pollino) trovando  l'anziano con metà corpo sotto il letto , avvolto in una coperta bagnata dalla propria urina e impossibilitato a muoversi. La donna aveva riferito a i militari   che l'82enne  si era fatto una doccia con l'acqua bollente  procurandosi delle ustioni. L'uomo trasferito al Cardarelli di Napoli ai medici ha raccontato  che era stata la Ferrari  a buttargli una pentola  di acqua bollente addosso perchè aveva urinato nel letto, aggiungendo che non era la prima volta che accadeva. L'atteggiamento della 46 enne -secondo quanto trapelato- avrebbe insospettito gli investigatori. Gli indizi a carico della donna sarebbero gravi . La Procura di Castrovillari, valutando anche il pericolo di fuga, ha emesso il provvedimento di fermo. Secondo quanto si è appreso, la donna avrebbe dapprima svolto mansioni di badante in casa dell'anziano per poi diventarne la compagna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X