Giovedì, 20 Settembre 2018
CASTROVILLARI

Ospedale senza medici
comitato chiama sindaci

castrovillari, ospedale, protesta, Calabria, Archivio
ospedale castrovillari

La situazione dell'ospedale dI Castrovillari è drammantica. E' quanto denuncia il comitato popolare a difesa del presidio ospedaliero (associazione  Amici del Cuore, associazione Famiglie disabili Disabili, associazione  Medici Cattolici, associazione  Non Più Soli, Avis, Avo, Solidarietà e Partecipazione) che in una nota sottolinea come “Nella prevista riorganizzazione della rete ospedaliera calabrese, l’Ospedale di Castrovillari, definito Ospedale Spoke o per acuti, doveva acquisire nuovi reparti oltre a quelli già presenti. Ha invece perso lo storico reparto di otorino e quello di gastroenterologia, oltre ad avere avuto ridimensionato a struttura semplice quello di oncologia senza acquisire quelli previsti (urologia, neurologia e psichiatria) e vedendo utilizzato l’unico nuovo reparto, l’emodinamica, solo un giorno a settimana per mancanza di personale.” “Di fatto- si precisa_ lo Spoke non è mai stato attivato: oggi dei 223 posti letto complessivi previsti ne sono attivi solo 130, a fronte dell’aumento dell’utenza dovuto alla chiusura dei “piccoli” ospedali del territorio”. “A peggiorare la situazione- si aggiune- ci sono gravi carenze di organico per la mancata sostituzione del personale in quiescenza: al Pronto Soccorso sono in servizio solo 4 dei 10 medici previsti che turnano sulle 24H trattando mediamente 56 utenti al giorno!, in ortopedia sono rimasti solo 2 medici, sempre su 24H, con un’età media di 64 anni, decretandone di fatto la chiusura (e riaprire un reparto chiuso sarebbe impresa disperata). Mancano complessivamente 33 medici, 81 infermieri e 42 OSS! Siamo abbondantemente sotto i Livelli Essenziali Assistenziali (LEA)” “Tempo se ne è perso sin troppo,- conclude la nota- le popolazioni del Pollino non devono essere private del diritto alla salute nell’indifferenza dei loro rappresentanti: chiediamo che il Sindaco di Castrovillari, in qualità di Presidente del costituito Comitato Istituzionale Territoriale per l’Ospedale di Castrovillari, nonché Sindaco del Comune in cui ha sede l’ospedale e capofila dei comuni del Pollino, convochi i Sindaci del comprensorio per una pubblica discussione sull’inaccettabile situazione che vede le popolazioni del nord Calabria pesantemente penalizzate e per determinarsi di conseguenza. “

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X