Mercoledì, 19 Settembre 2018
LAMEZIA TERME

Centri storici, 98 mln
destinati a 170 Comuni

di
sanità calabria, Calabria, Archivio

Circa 98 milioni assegnati alla Regione dal Cipe per la copertura finanziaria di 170 progetti di riqualificazione, recupero e valorizzazione dei centri storici dei comuni calabresi. Regione e Comuni possono così sottoscrivere le nuove convenzioni che regolano il finanziamento dei progetti. All’appuntamento nella sede di Fondazione Terina a Lamezia, alla presenza di molti sindaci provenienti da ogni angolo della Calabria, hanno partecipato il presidente della giunta regionale Giuseppe Scopelliti, l’assessore all’U r b anistica Alfonso Dattolo, l’assessore al Bilancio e programmazione Giacomo Mancini, Saverio Putortì direttore generale dipartimento regionale di urbanistica ed il dirigente del settore Antonio De Marco. Per il governatore «si tratta di un intervento concreto che dimostra la grande attenzione della giunta verso il territorio ». Continua Scopelliti: «Siamo riusciti ad ottenere la certezza delle risorse, trovando così la soluzione alle difficoltà vissute in questi anni da amministratori e aziende». Dopo la rassicurazione che «a breve saranno erogate le prime risorse», il presidente si rivolge ai sindaci con un’e s o r t azione: «Oltre il 60 per cento della spesa che dobbiamo documentare è rappresentato da risorse ai comuni non rendicontate. La Regione è l’ente erogatore, ma la parte più incisiva siete voi. Se non realizzate, è la paralisi». Dattolo afferma che «questa importante risposta è vitale per quei comuni che hanno sofferto finora dal punto di vista finanziario, mettendo anche a repentaglio il pagamento degli stipendi». L’assessore regionale all’Urbanistica lamenta inoltre come «il ritardo ha costretto molte aziende a licenziare. Quindi ci auguriamo che l’erogazione del finanziamento avvenga in tempi rapidi, perché la sopravvivenza di tante imprese è appesa a un filo». Mancini sottolinea lo sforzo compiuto per portare a casa il risultato: «Abbiamo lavorato sodo per recuperare queste risorse. Ci siamo riusciti, combattendo con le unghie e con i denti contro dei giganti in un quadro di scarsità di fondi. Mi complimento quindi per l’o t t imo lavoro di squadra». Ancora l’assessore regionale al Bilancio: «Adesso entriamo nella fase esecutiva. Da parte mia, garantisco il massimo impegno per un’erogazione immediata. Certo, ci sono paletti sempre più alti e stringenti da superare come, ad esempio, il Patto di stabilità, ma se i sindaci spingeranno sull’acceleratore della spesa offriranno all’opinione pubblica e ai cittadini dei grandi risultati». L’assessore Mancini ha ricordato i vari passaggi della vicenda: «Coroniamo un grande lavoro di squadra e diamo al territorio 97,8 milioni di euro che sono una cifra considerevole che servirà a saldare il costo di 170 interventi disseminati nei centri storici della nostra Calabria. Chiudiamo una vicenda che s’è aperta nel lontano 2009 con una procedura che però non aveva una copertura finanziaria. Abbiamo lottato con forza e determinazione sui tavoli romani», ha aggiunto il responsabile del bilancio regionale, «ed abbiamo convinto il governo ad investire in questi interventi. Finalmente stipuliamo le convenzioni con le amministrazioni municipali». Il dirigente Putortì, soddisfatto per la sottoscrizione delle nuove convenzioni, spiega alcuni dettagli tecnici: «I 170 comuni sono suddivisi in quattro gruppi: gli enti che sono in fase di progettazione; quelli che hanno aggiudicato e sospeso; chi ha avviato i lavori, che sono in stato di avanzamento; infine gli enti che hanno completato i lavori ».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook