Venerdì, 21 Settembre 2018
CORIGLIANO

Morto pensionato
che tentò suicidio

cardarelli, corigliano, giacinto nicoletti, suicidio, ustioni, Calabria, Archivio

Non ce l’ha fatta Giacinto Nicoletti,  il pensionato di 70 anni di Corigliano che il 21 aprile scorso si era dato fuoco nel parcheggio di un supermercato nella cittadina jonica. L’uomo è morto al Cardarelli di Napoli dove era stato ricoverato nel reparto di rianimazione del centro grandi ustionati dopo un primo ricovero all’Annunziata di Cosenza. Da subito le sue condizioni sono apparse gravi. Le ustioni erano diffuse e profonde. Un gesto disperato, quello di Nicoletti provocato da una profonda depressione in cui era caduto da tempo e che gli rendeva insopportabile la vita. Sabato scorso ha deciso di farla finita e ha scelto una modalità atroce. Di primo mattino si è recato nel parcheggio del centro commerciale, deserto a quell’ora, si è cosparso di benzina e si è dato fuoco. Ad accorgersi della torcia umana un dipendente del supermercato che ha subito prestato i primi soccorsi e ha allertato carabinieri e 118. La corsa all’ospedale civile di Cosenza, i tentativi per trovare un posto in uno dei centri grandi ustionati, trovato poi al Cardarelli, ma l’uomo non ce l’ha fatta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X