Mercoledì, 26 Settembre 2018
SCHIAVONEA DI CORIGLIANO

Ferimento, fra i 4
arrestati un minore

schiavonea di corigliano ferimento, Calabria, Archivio

 

C'é anche un
quindicenne tra le persone arrestate dai carabinieri per il
ferimento di due operai avvenuto a Schiavonea di Corigliano
Calabro. Il minore è stato accompagnato nel centro di prima
accoglienza di Catanzaro, mentre gli altri due, Francesco
Basile, di 24 anni, e Silvano Ritiro, di 23, bloccati a Sibari,
sono stati condotti in carcere. Il quarto componente del gruppo,
Gaetano Caputo, di 21 anni, che in un primo tempo era riuscito a
dileguarsi, è stato rintracciato nella sua abitazione. Le
accuse per tutti sono tentato omicidio, porto e detenzione di
arma da fuoco e oggetti atti ad offendere e ricettazione.
   Le ricerche, da parte dei carabinieri, del gruppo
responsabile dell'aggressione del ferimento di Espedito Ielo e
Salvatore Martilotti, nei confronti del quale sono stati sparati
colpi di pistola alle gambe, erano scattate nell'immediatezza
del fatto con posti di blocco e l'ausilio di un elicottero.
Nella periferia di Sibari era stata subito dopo rintracciata
l'automobile utilizzata dal gruppo per la fuga, una Lancia Y,
all'interno della quale è stata trovata una pistola clandestina
calibro 6,35 e alcuni passamontagna.

C'é anche un quindicenne tra le persone arrestate dai carabinieri per ilferimento di due operai avvenuto a Schiavonea di CoriglianoCalabro. Il minore è stato accompagnato nel centro di primaaccoglienza di Catanzaro, mentre gli altri due, FrancescoBasile, di 24 anni, e Silvano Ritiro, di 23, bloccati a Sibari,sono stati condotti in carcere. Il quarto componente del gruppo,Gaetano Caputo, di 21 anni, che in un primo tempo era riuscito adileguarsi, è stato rintracciato nella sua abitazione. Leaccuse per tutti sono tentato omicidio, porto e detenzione diarma da fuoco e oggetti atti ad offendere e ricettazione.   Le ricerche, da parte dei carabinieri, del gruppo responsabile dell'aggressione del ferimento di Espedito Ielo eSalvatore Martilotti, nei confronti del quale sono stati sparaticolpi di pistola alle gambe, erano scattate nell'immediatezzadel fatto con posti di blocco e l'ausilio di un elicottero.Nella periferia di Sibari era stata subito dopo rintracciatal'automobile utilizzata dal gruppo per la fuga, una Lancia Y,all'interno della quale è stata trovata una pistola clandestinacalibro 6,35 e alcuni passamontagna.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X