Venerdì, 21 Settembre 2018
CETRARO

Reporter bloccato in Siria
attesa dei familiari

amedeo ricucci, cetraro, giornalisti, sequestro, siria, Calabria, Archivio

A Cetraro si vivono ore di trepidante attesa e di preoccupazione per la sorte di Amedeo Ricucci, l’inviato Rai, reporter de “La Storia siamo noi”, fermato in Siria insieme ad altri tre giornalisti. Ricucci, originario della cittadina tirrenica nella quale vivono la mamma e la sorella, sposata con il presidente del consiglio comunale, Luigi Mari, appena può torna sempre a Cetraro. Ieri sera, dopo la diffusione della notizia del sequestro nel nord della Siria attraversata da una cruenta guerra civile, in casa Ricucci è piombato lo sconforto, ma stamani alle indiscrezioni che i giornalisti potrebbero essere presto rilasciatii, la tensione si è un po’ alleggerita. La mamma e la sorella, ma tutta la comunità sono in attesa della buona notizia. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X