Mercoledì, 19 Settembre 2018
DIAMANTE

Rete spaccio in casa
arrestati coniugi

arresti, commissariato paola, diamante, droga, Calabria, Archivio
alessandro biondi

Operazione antidroga degli agenti del commissariato di Paola. Obiettivo una abitazione  nel centro di  Diamante. Gli inquirenti hanno certezza che qui si nasconda una centrale dello spaccio. Portano anche i cani dell’unità cinofila di Vibo Valentia. I segugi entrano in casa, gli agenti procedono con la perquisizione domiciliare e con il supporto dei cani alla fine trovano circa due chilogrammi di  hashish, 240 grammi di cocaina, 320 di marijuana, due bilancini di precisione, sostanze chimiche per tagliare la droga e 12 mila euro in contanti. Rinvenuti anche alcuni bossoli e proiettili calibro 7.65. La merce viene sequestrata. Poco dopo escono dall’abitazione Alessandro Biondi, nato ad Aosta, ma residente a Belvedere, 43 anni, titolare di una officina meccanica con precedenti sempre per spaccio e già ai domiciliari e la moglie Stefania Gazzaneo, 40 anni, commerciante. Secondo quanto accertato dagli agenti del commissariato di Paola, grazie ad una complessa attività investigativa con appostamenti e pedinamenti, i due rifornivano i tossici della zona. L’uomo è stato trasferito nel carcere di Paola, alla donna sono stati concessi i domiciliari in considerazione del fatto che ha due bambini piccoli. Ma questa non è stata l’unica attività degli uomini del commissario di Paola diretto dal vicequestore Pugliese. Numerose  perquisizioni sono state eseguite anche su Cetraro nell’ambito di servizi mirati contro lo spaccio di sostanze stupefacenti che sul tirreno cosentino ha assunto dimensioni allarmanti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook