Giovedì, 20 Settembre 2018
ORDINE DI MALTA

Il gruppo calabrese
a celebrazioni
per 900 anni

celebrazioni vaticano, cisom, diamante, ordine malta, roma, Calabria, Archivio
ordine malta con papa

Anche il CISOM (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta) Calabrese partecipa  alle celebrazioni commemorative in corso a Roma in occasione dell’anniversario dei novecento anni dal riconoscimento dell’Ordine di Malta da parte della Chiesa, mediante la Bolla Pie Postulatio Voluntatis emanata da Pasquale II. Il raggruppamento calabrese guidato dal colonnello Pasquale Romano presente alla cerimonia religiosa  officiata in San Pietro e alla successiva, apposita udienza di Benedetto XVI con   i membri dell’Ordine arrivati da tutto il mondo. Con la Bolla del 15 febbraio 1113, la Chiesa poneva l’Ordine sotto la protezione della Santa Sede, formalizzandone l’identità spirituale e istituzionale riconoscendo all’Ordine il diritto assoluto di assicurare la continuazione dell’opera, eleggendo, a tempo debito, un successore del suo fondatore: il Beato Gerardo. “Oggi, oltre a celebrare la nostra storia, guardiamo al presente e al futuro” ha detto Jean-Pierre Mazery, Capo dell’Esecutivo e Ministro Affari Esteri del Sovrano Ordine di Malta, intervenendo in occasione della ricorrenza. I nostri progetti umanitari e di assistenza medico-sociale vanno incontro ogni giorno alle necessità di uomini e donne coinvolti in guerre, calamità, epidemie e aiutano coloro che sono provati dal sottosviluppo e dalla povertà anche in Occidente, a seguito dell’ultima crisi finanziaria” . In Calabria il CISOM ha operativamente  attestato la sua presenza attraverso un protocollo d’intesa stipulato con la Regione Calabria in materia sanitaria e di protezione civile garantendo servizi d’eccellenza e di alta professionalità quali il servizio ambulanza, i servizi di aiuto a poveri ed anziani. A Paola  è presente con una struttura di protezione civile consistente in un polo logistico pronto ad intervenire in caso di calamità naturali in tutto il sud Italia gestito dal gruppo di Diamante, guidato dall’avv. Domenico Oliva, che ha appena ultimato la prima fase dell’impegnativo e complesso iter formativo per i volontari.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook