Mercoledì, 26 Settembre 2018
CRISI

Confindustria: al Sud
rischio desertificazione

crisi, industria, lavoro, Calabria, Archivio

"Il Mezzogiorno sta soffrendo in modo molto pesante le conseguenze della crisi. Più che altrove é l'economia reale ad essere colpita, il manifatturiero e il cuore dell'industria", avverte il vicepresidente di Confindustria per il Mezzogiorno, Alessandro Laterza. 

Solo nel Sud, dice, "ci sono oltre 50 tavoli di crisi aziendali aperti e se non si interviene a sostegno della produttività e dei fattori di contesto si corre il rischio di una desertificazione industriale". In uno scenario "di costante riduzione delle risorse pubbliche per gli investimenti", i fondi strutturali europei "rappresentano la fonte finanziaria decisiva, forse l'unica tangibile al momento".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X