Martedì, 25 Settembre 2018
'NDRANGHETA

La Cassazione ha annullato
condanne per 110 persone
per vizio di forma

cassazione, processo infinito, Calabria, Archivio
cassazione

La Cassazione ha annullato per un vizio di forma il deposito delle motivazioni della sentenza del processo milanese 'Infinito' sulle cosche della 'ndrangheta con cui sono state condannate 110 persone. Il deposito delle motivazioni avvenne in due tempi. Ora sara' la Corte d'appello a dover valutare gli effetti sul processo di secondo grado.(ANSA)

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X