Giovedì, 20 Settembre 2018
CASSANO ALLO JONIO

Emergenza rifiuti
sindaco contro commissario

cassano allo jonio, impianto la silva, protesta discarica, Calabria, Archivio
protesta discarica cassano

Il Sindaco di Cassano all’Ionio, Giovanni Papasso, è sceso nuovamente a fianco del comitato dei cittadini tornato a manifestare davanti ai cancelli della discarica di Cassano allo Jonio, in contrada ‘la Silva’ contro il conferimento di rifiuti da parte di  altri 29 comuni autorizzati dalla ordinanza dell’Ufficio del Commissario per l’Emergenza Ambientale, non previsti in un precedente accordo con lo stesso Commissario per l’Emergenza Ambientale. Il sindaco facendo proprie le ragioni e le preoccupazioni sul conferimento di quantitativi sconsiderati di rifiuti nella discarica comunale, ha ordinato il divieto di conferimento nel sito di localita’ “La Silva”, dei rifiuti dei Comuni di Spezzano Albanese, Mandatoriccio, S.Agata D’Esaro, Cariati, Vaccarizzo Albanese, Terravecchia, Calopezzati, San Basile, Saracena, S.Sofia D’Epiro, San Demetrio Corone, Mirto Crosia, Pietrapaola, Campana, Cropalati, Caloveto, Acquaformosa, Morano Calabro, Firmo, Lungro, Civita, Paludi, San Giorgio Albanese, Castrovillari, Scala Coeli, Bisignano, Mottafollone, Frascineto e San Cosmo Albanese, indicati nelle ordinanze dell’Ufficio del  Commissario. “Non vogliamo essere pattumiera della Calabria. Abbiamo dimostrato – ha detto Papasso -  tanta solidarietà verso altri comuni nelle scorse settimane, ora chiediamo solo di non diventare la discarica comune della nostra regione”. Intanto, in attesa di novità da parte del Commissario per l’Emergenza Ambientale Vincenzo Speranza, la protesta continua, il Comitato civico intende proseguire la protesta.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook