Mercoledì, 26 Settembre 2018
CURE TERMALI

Terme Luigiane
calo di presenze

Le Terme Luigiane hanno chiuso la stagione 2012 con 4.100 arrivi nei quattro alberghi di propria dotazione con 38.467 presenze.58.746 le prestazioni prestazioni erogate. “La stagione 2012, apertasi nell’ultima settimana della fine del mese di maggio – si legge in una nota- si è chiusa regolarmente il 31 ottobre registrando, rispetto alla stagione 2011, un calo sia nelle presenze che nelle cure termali , dovuto, probabilmente, allo stato di crisi economica del paese ed anche ai condizionamenti a causa dell’incertezza del budget concesso dalla Regione Calabria e che imponeva una limitazione nell’ erogazione delle cure rispetto ad una domanda superiore da parte di una clientela esigente e legata alle qualità dei servizi erogati”. “Le acque delle Terme Luigiane- si evidenzia- hanno il più alto contenuto di zolfo (grado solfidrometrico) d’Italia: 173 mg/l e questo ha la sua importanza ai fini di un riconoscimento di qualità e attrattività, che le stesse Terme hanno acquisito nel tempo sia a livello regionale che nazionale e internazionale”.Il presidente , Giuseppe Scopelliti, "ha espresso la volontà- conclude la nota  di investire un milione di euro nel settore".  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X