Mercoledì, 19 Settembre 2018
SARACENA

Dal cuore del Pollino
il robot "Centauro"

centauro, francesco laurito, robot, saracena, Calabria, Archivio
robot centauro

Dopo averlo presentato all’Università della Calabria e all’Itis di Castrovillari Francesco Laurito, giovane studente di Saracena, iscritto alla facoltà di ingegneria elettronica all’Università della Calabria, ha mostrato il robot da lui creato nel suo paese alla presenza del sindaco e di tanti appassionati e curiosi. Il robot si chiama “Centauro” per la somiglianza con la figura mitologica ed è composto da una base e un busto antropomorfo. 4 ruote, un alimentatore (una batteria di automobile da 40 Ah), 2 braccia, uno fisso l’altra mobile e una testa in grado di ruotare a destra e sinistra. E ancora, microfoni come orecchie e un touch sensor che riconosce una carezza sulla testa, ma il fiore all’occhiello del robot, che secondo Laurito, lo distinguerà dagli altri è quello di affiancare ad un microcontrollore uno smartphone come cervello, che, negli ultimi anni sta acquisendo un potenziale enorme.  Per la costruzione del suo “Centauro” Laurito si è avvalso della collaborazione di alcuni professionisti del settore di Saracena quali Carmine Regina, Franco Gagliardi e Antonio Cardarelli.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook