Domenica, 23 Settembre 2018
VENTO E MAREGGIATE

Nuova allerta meteo
in Calabria e Sicilia

allerta, mareggiate, meteo, sud, vento, Calabria, Archivio

Nuova allerta meteo del Dipartimento della Protezione Civile: un vortice di origine artica porterà infatti nella giornata di domani venti forti sulle regioni meridionali e fohn sui settori alpini e prealpini della Lombardia. 

Sulla base delle previsioni disponibili e d'intesa con le regioni interessate cui spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile, gli esperti del Dipartimento prevedono a partire dalle prime ore di domani venti da forti a burrasca dai quadranti occidentali sulla Sardegna, in estensione dal pomeriggio a Sicilia, Calabria, Basilicata e successivamente alla Puglia. Possibili anche mareggiate lungo le coste esposte. Inoltre, dal pomeriggio di domani si prevedono venti forti di fohn sui settori alpini e prealpini della Lombardia. Il Dipartimento seguirà l'evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le strutture locali di protezione civile.

 

Ancora una giornata di gelo in tutta Italia in questa domenica a causa della perturbazione numero tre di dicembre, chiamata 'Karin', che nelle prossime ore raggiungerà anche le estreme regioni meridionali. Per gran parte della prossima settimana il tempo rimarrà tipicamente invernale, caratterizzato dunque da freddo e neve. La giornata più gelida dovrebbe essere giovedì 13 dicembre. E il maltempo accompagnerà anche il prossimo weekend, ma intorno a Natale il gelo dovrebbe attenuarsi. Sono queste le previsioni meteo per i prossimi giorni. Questa mattina le regioni settentrionali si sono svegliate nella morsa del gelo - fa sapere il Centro Epson Meteo - con valori ampiamente sotto lo zero (-7 gradi ad Aosta e Milano, - 8 gradi a Novara e a Brescia, - 4 gradi a Bologna, - 6 gradi a Piacenza, - 5 gradi a Trento, - 4 gradi a Udine, - 5 gradi a Verona); mentre le regioni del centro sud sono sferzate da freddo e vento che fa abbassare la temperatura percepita (Ancona: 6 gradi e vento a 40 km/h con temperatura percepita - 6 gradi; Termoli: 6 gradi, vento a 70 km/h e temperatura percepita di -10 gradi; Roma: temperatura 3 gradi, vento a 30 km/h, temperatura percepita - 8 gradi; Palermo: temperatura 11 gradi, vento a 50 km/h, temperatura percepita 0 gradi). L'aria gelida che sta investendo l'Italia subirà una tregua temporanea nel pomeriggio di lunedì - spiega Antonio Sanò de iLMeteo.it - per l'arrivo di una perturbazione atlantica più mite" ma da martedì e mercoledì "ci sarà 'Attila', ennesima incursione dell'aria gelida dalla Scandinavia che riporterà le temperature ampiamente sottozero, con -7C su molte città della ValPadana". A seguire, aggiunge Sanò, "il giorno di Santa Lucia, giovedì 13 dicembre, sarà il più freddo con gelate non solo al centro-nord, ma anche a bassa quota al sud. Poi dalla sera e sopratutto da venerdì prossimo e nel week-end due perturbazioni atlantiche investiranno tutte le regioni e nevicherà in pianura tra Piemonte e Lombardia, a Torino e anche Milano. In prossimità del Natale, invece, "ci attende un periodo meno freddo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X