Venerdì, 21 Settembre 2018
NDRANGHETA

Un sangiovannese
tra gli arrestati di Milano

arresti bellocco, dda milano, san giovanni in fiore, sequestro call center blue call, Calabria, Archivio
san giovanni in fiore

E' originario di San Giovanni in Fiore (CS), uno dei due titolari del call center "Blue Call" sequestrato nell'ambito dell'operazione coordinate dalle DDA di Milano e Reggio Calabria contro la cosca Bellocco di Rosarno e le sue ramificazioni lombarde. Si tratta di Tommaso Veltri originario del centro silano e residente a Peschiera Borromeo nel milanese. Secondo gli inquirenti la scalata del clan Bellocco alla società sarebbe avvenuta in soli due anni, prima con l'acquisto di alcune quote minoritarie, poi con la pretesa sempre più pressante di acquisirne la gestione ricorrendo a minacce e intimidazioni. Per i magistrati della DDA i  itolari del call center sapevano che erano i nuovi soci erano ndranghetisti, ma ne aveva accettato il sostegno per non avere problemi con le altre organizzazioni criminali salvo poi disperarsi per le violenze, le minacce e le pretese. La società sequestrata, il cui valore ammonta a 10 milioni di euro, verrà gestita dallo stato - ha assicurato Ilda Bocassini - per evitare che i 600 dipendenti perdano il posto di lavoro. La socoetà aveva due sedi una a Cernusco sul Naviglio (MI), l'altra a Rende (CS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X