Sabato, 21 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Festa a Lamezia in onore di Sant'Antonio: le foto della processione

Iniziano i solenni festeggiamenti a Lamezia in onore al Santo taumaturgo Antonio da Padova con l'offerta del cero votivo da parte della Civica Amministrazione, antico cerimoniale che lega in un vincolo di fraternità e collaborazione la città e il Santuario.

"Un atto di affidamento che si rinnova di anno in anno, eventi che il popolo ha riconosciuto come salvifici, quali il terremoto o le pestilenze. Momenti di carità in cui la città si ritrova nella protezione e nella accoglienza del Santo. Uno scambio di reciprocità da parte di ciascun cittadino fra radici storiche che rimandano al presente, il cero acceso è il simbolo di luce e ascolto. Antonio entra nel tessuto sociale.
Queste le parole dell'omelia di Pietro Ammendola, Ministro provinciale dei Frati Minori Cappuccini di Calabria.

Presenti le autorità e il Commissario Straordinario Francesco Alecci, che in veste di sindaco della città si è inchinato di fronte alla statua del Santo in segno di venerazione. La cerimonia è partita dalla sede municipale ex Nicastro, proseguendo lungo corso Numistrano e infine giungendo al Santuario dove è partita la messa eucaristica. I festeggiamenti in onore al Santo protettore della città si concludono il 14 giugno con la processione del Santo secondo l'itinerario tradizionale. Intanto alle 21 di oggi si attende il concerto del Coro Giovanile Calabrese diretto dal maestro Gianfranco Cambareri.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook