Giovedì, 05 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Le mani della cosca Trapasso sul turismo fra Catanzaro e Crotone, in appello 27 condanne - Nomi e foto

Le mani della cosca Trapasso sul turismo fra Catanzaro e Crotone, in appello 27 condanne - Nomi e foto

di

Ventisette condanne e dodici assoluzioni, si chiude così il processo d’appello scaturito dall’indagine “Borderland” che ha svelato l’infiltrazione della cosca Trapasso nelle attività economiche dell’area a cavallo fra le province di Catanzaro e Crotone.

Invariata la pena per Carmine Taverna, condannato a 14 anni, Vincenzo Niutta, a 12 anni, per Domenico Falcone 2 anni, Antonio Gallo 1 anno e 4 mesi e Giovanni Trapasso 20 anni di reclusione ritenuto il boss della cosca. Riformate invece le condanne per Leonardo Trapasso, condannato a 14 anni e sei mesi (in primo grado 18 anni), Tommaso Trapasso, 15 anni e 4 mesi (in primo grado 18 anni), Stefano Roberto Cosco, 12 anni (in primo grado 18 anni), Salvatore Macrì, 11 anni e 4 mesi (in primo grado 18 anni), Rosario Falsetti, 11 anni e 4 mesi, (in primo grado16 anni), Pierpaolo Caloiero, 11 anni e 4 mesi (in primo grado 16 anni), Pasquale Talarico, 14 anni (in primo grado 16 anni), Massimo Colosimo, 8 anni, (in primo grado 16 anni), Antonio Viscomi 12 anni, (in primo grado 15 anni), Vincenzo Trapasso, 11 anni e 10 mesi di reclusione (in primo grado 14 anni), Eliseo Mercurio, 5 anni, 4 mesi di reclusione e 4mila euro di multa (in primo grado 12 anni e otto mesi), Giuseppe Graziano Macrì, 2 anni di reclusione, con il beneficio della sospensione condizionale della pena (in primo grado 8 anni), Raffaele Bubbo, 6 anni e 3mila euro di multa (in primo grado 10 anni e 8mila euro di multa), Gianfranco Palaia, 2 anni e 9 mesi (in primo grado 6 anni 8 mesi e 6.667 euro di multa), Giuseppe Palaia, 2 anni e 9 mesi (in primo grado 6 anni e 6mila euro), Giuseppe Tropea, 12 anni (in primo grado 18 anni), Alessandro Cosco, 3 anni (in primo grado 12 anni), Vincenzo Tropea, 10 anni e sei mesi di reclusione (in primo grado 18 anni), Carmine Tropea, 9 anni e 2 mesi (in primo grado 16 anni), Renzo Tropea, 6 anni e 8 mesi di reclusione (in primo grado 14 anni), Francesco Tropea, 7 anni e 4 mesi di reclusione (in primo grado 14 anni), Luigi Greco, 8 anni (in primo grado 12 anni).

Assolti completamente Giuseppe Trapasso (in primo grado 8 anni); Giuseppe Quintino, (in primo grado 10 anni e 8 mesi), codifeso dai legali Nicola Cantafora e Vincenzo Cicino; Alex Correale (in primo grado 8 anni); Domenico Esposito (in primo grado 10 anni e otto mesi); Rosetta Esposito (in primo grado 8 anni) difesa dagli avvocati Luca Cianferoni e Giovanni Viscomi; Giuseppe Mancuso (in primo grado 8 anni); Gianluca Colosimo (in primo grado 8 anni); Antonio Maiolo (in primo grado 2 mesi); Vincenzo Lucente (in primo grado 2 mesi) difeso dall’avvocato Aldo Truncè; Antonio Mancuso, (in primo grado 11 anni); Giovanbattista Talarico (in primo grado 8 anni di reclusione) e Vincenzo Talarico (in primo grado ) 11 anni difesi dall’avvocato Gianni Russano. Nel collegio difensivo anche Salvatore Staiano, Francesco Iacopino, Stefano Nimpo, Gregorio Viscomi, Luigi Falcone, Giovanni Merante, Pietro Pitari.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook