Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

'Ndrangheta, gli interessi delle cosche di Archi nell'edilizia: chieste 11 condanne - Nomi e foto

di

Ha invocato undici condanne ma ha chiesto pure cinque assoluzioni. Il pm antimafia Stefano Musolino ha chiuso la sua requisitoria davanti al gup Pasquale Laganà valutando attentamente fatti e prove e chiedendo oltre un secolo (133 anni per la precisione) di carcere per Andrea Vazzana 20 anni; Francesco Polimeni 18 anni; Francesco Vazzana (cl. 66) 15 anni; Francesco Vazzana (cl. 70) 15 anni; Pietro Zaffino 15 anni; Natale Barillà 13 anni; Anna Maria Cozzupoli 13 anni e 900 euro di multa; Peter Dominic Battaglia 12 anni; Giorgio Benestare 6 anni; Giuseppe Crocè 3 anni; Andrea Firriolo 3 anni. A questa richieste di condanna ha accompagnato anche altre richieste quelle di assoluzione per altri cinque imputati: Fortunata Crocè, Pasquale Labella, Giuseppe Pellicone, Vincenzo Pellicone e Giuseppe Cuzzucoli.

L’inchiesta della Dda “Thalassa” ha scoperto un filone di infiltrazioni delle ’ndrine di Archi nel settore delle costruzioni edili, tra cui spiccava la realizzazione dell’elegante complesso con affaccio sul mare di Pentimele (il residence “Thalassa” da cui il nome all’indagine).

L'articolo integrale sulla Gazzetta del Sud in edicola.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook