Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La Callipo non si ferma. Verona battuta 3-0 e salvezza ora più vicina
PALLAVOLO

La Callipo non si ferma. Verona battuta 3-0 e salvezza ora più vicina

di

CALLIPO 3

VERONA 0

Set. 26-24, 25-14, 25-23

Callipo: Fromm 13, Nishida 19, Borges 13, Saitta 2, Candellaro 5, Basic, Rizzo (L), Flavio 6, Nicotra, Nelli. N.e.: Condorelli (L), Gargiulo, Partenio. All.: Baldovin

Verona: Aguenier 5, Cortesia 9, Magalini 8, Raphael 1, Mozic 9, Nikolic 2, Jensen, Spirito, Qafarena 5, Bonami (L). N.e.: Asparuhov, Wounembaina, Zanotti, Donati (L). All: Stoytchev

Arbitri: Cesare e Zavater

Durata set: 33’, 22’, 29’

Note: spettatori 749, incasso 2164. Callipo: bs 19, ace 8, ric. pos. 67%, att. 49%, muri 10. Verona: bs 11, ace 1, ric. pos. 50%, att. 43%, muri 6.

La Tonno Callipo Vibo gioca e vince la sua seconda finale in tre giorni. Stavolta a capitolare al PalaMaiata è Verona. La compagine di coach Baldovin gioca la migliore partita della stagione e conquista una vittoria netta battendo gli scaligeri 3-0. Due iniziative speciali messe in campo dalla società giallorossa.

In occasione della gara contro Verona, la Callipo ha ospitato l’Associazione Calabria Cardioprotetta, rendendone visibile il logo a bordo campo, con l’obiettivo di sostenere il progetto di promozione della cultura del primo soccorso. E poi, prima dell’inizio del match, il presidente Pippo Callipo, accompagnato da un lungo applauso del PalaMaiata, ha premiato l’indimenticato ex Raphael, 42enne palleggiatore che a Vibo ha giocato tre stagioni dal 2006 al 2009.

Tornando alla gara, una prestazione brillante per Saitta e compagni che hanno ottenuto altri 3 punti fondamentali per il proprio cammino salvezza. Ora i giallorossi sono a quota 18 a soli due punti da Taranto che però ha sempre due partite in più e guardano con grande fiducia alla gara con Cisterna in programma mercoledì 16 sempre in casa. Quella contro Verona è stata una partita realmente sofferta solamente nel corso del primo set quando gli scaligeri hanno messo sotto i giallorossi per tutto il parziale, ma alla fine la Callipo è riuscita a prevalere grazie ad un super Borges. Il secondo set è un monologo di Saitta e compagni che giocano sorretti da un grande pubblico. Verona torna ad insidiare la Callipo nel terzo, poi nel finale i padroni di casa si portano avanti sul 24-20. Quattro palle match a disposizione, la palla è sempre più scottante e Verona annulla tre match-point, va vicinissima ai vantaggi, prima però di arrendersi ad un super attacco di Nishida. Il giapponese chiude il match con 19 punti e il 58% in attacco. Bene anche Fromm, 13 punti e il 59%, ma la palma di migliore in campo va a Borges autore di 13 punti, di cui 4 ace, e di tante giocate da campione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook