Venerdì, 28 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La Calabria trionfa nella monta americana alla Fieracavalli di Verona
LA COMPETIZIONE

La Calabria trionfa nella monta americana alla Fieracavalli di Verona

Il team calabrese di Francesca ed Ezio Imbrogna con Vincenzo Cosentino ha conquistato il titolo di “Campioni italiani nel Ranch Shorting Fitetrec Ante”

Adrenalina a 3000 per il team calabrese di Francesca ed Ezio Imbrogna in sella rispettivamente a Cap Bet Rey e al fedele Be Bill Inspired, con Vincenzo Cosentino in sella ad Havan, che ha conquistato il titolo di “Campioni italiani nel Ranch Shorting Fitetrec Ante”.  Una importante affermazione per la squadra calabrese che negli ultimi mesi si è preparata per competere nella rude disciplina del Team penning, la gara di velocità per separare determinati vitelli dal resto della mandria. Una specialità sportiva nata dalla necessità dei cow boys di catturare i capi di bestiame per la marchiatura.

La squadra che Ezio e Francesca Imbrogna hanno portato a Verona è composta da cavalieri che in sella ci sanno veramente stare. I 5 binomi (cavallo e cavaliere) composti anche da Antonio Bramuglia su Something Smart Olena e Francesco Rubino su Playen Whit Rocks, si sono preparati nei paddock dell’Azienda ASD Serra della Giumenta di Rita Bilotti ad Altomonte.

Gli atleti in gara si sono confrontati con altri team provenienti dal resto d’Italia, tutti agguerriti e al top, durante le gare che sono dei veri e propri Westernshow seguiti oltre che dalle rispettive tifoserie anche da un pubblico entusiasta che traboccava dagli spalti e gremiva tutto il padiglione dedicato alla monta western durante il secondo round della 123° edizione di Fieracavalli a Verona dal 12 al 14 novembre. Uno spettacolo emozionante i cui ingredienti sono la sfida, la grande abilità dei cavalieri coniugata  con la potenza dei cavalli tutti rigorosamente quarter horses, i più veloci sul quarto di miglio, capaci di scatti fulminei, discendenti dei mustang, in tutte le incantevoli varianti dei loro mantelli, dal baio al morello, dal sauro al palomino sino ai Paint, quelli col mantello pezzato, preferiti dagli indiani che ritenevano rendessero invincibile chi li cavalcasse.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook