Venerdì, 18 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
ALLO STADIO "PINTO"

Casertana-Catanzaro 2 a 1, i giallorossi falliscono l'aggancio alla vetta

di

Il “Pinto” si conferma stadio sventurato per il Catanzaro. Così come negli ultimi i calabresi trovano difficoltà nella tana della Casertana che si trasforma quando si trova di fronte la compagine giallorossa. Davanti ai quasi tremila spettatori dell’impianto di Terra di Lavoro, i falchetti di Ginestra trionfano con il punteggio di 2-1 contro il team di Auteri che, dopo i due goal subiti, si sveglia, accorcia le distanze e con le quattro sostituzioni della ripresa sfiora il pareggio. La sconfitta allontana i giallorossi dal primato, infatti la Ternana ha 16 punti mentre il Catanzaro resta a 13 punti, con tre lunghezze di ritardo.

Casertana-Catanzaro 2-1

CASERTANA (3-5-2): Crispino 7; Rainone 6,5, Silva 6,5, Caldore 6,5; Longo 6 (39’st Adamo sv), D'Angelo 7, Santoro 6,5 (36’st Laaribi 6), Zito 6,5, Paparusso 6 (18’st Zivkov 6); Starita 7, Castaldo 7. A disp.: Zivkovic, Galluzzo, Gonzalez, Cavallini, Ciriello, Matese, Clemente, Lezzi, Varesanovic. All.: Ginestra 7

CATANZARO (3-4-3): Di Gennaro 6; Signorini 5 (9’st Fischnaller 6,5), Martinelli 5,5, Quaranta 5,5; Casoli 6, Maita 6, Risolo 5 (9’st Celiento 6), Nicolett 5,5; Kanoute 5,5 (32’st Di Livio 6), Bianchimano 5 (27’st Mangni 6), Nicastro 5,5. A disp.: Mittica, Adamonis, Calì, Giannone, Tascone, Riggio, Elizalde, Pinna. All.: Auteri

ARBITRO: De Santis di Lecce 6

MARCATORI: 17’ pt Castaldo (CAS), 44’ pt Starita (CAS), 13’ st Casoli (CAT).

NOTE: spettatori 2.843 di cui 243 da Catanzaro. Espulso: al 50’ st il team manager Galasso (CAS). Ammoniti: D’Angelo (CAS), Crispino (CAS), Zito (CAS); Signorini (CAT, Celiento (CAT), Quaranta (CAT). Angoli: 6-5 per la Casertana. Rec: 1’ pt; 5’ st.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook