Mercoledì, 19 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Rende, difesa in crisi per la partita contro il Trapani

di

Una grana di non poco conto da gestire per Francesco Modesto in vista della partita di sabato pomeriggio contro il Trapani. L'allenatore crotonese con i siciliani dovrà rinunciare a Roberto Sabato, baluardo difensivo dei biancorossi e unico calciatore d'esperienza del blocco arretrato. Il centrale di Potenza sarà costretto a saltare la sfida a causa della squalifica giunta al culmine del ciclo di cartellini gialli. Lo stop di un turno causerà nello snodo cruciale della stagione un'assenza che fino al momento si è rivelata difficile da sostituire.

Il forfait condizionerà i piani del tecnico che fino a questo momento ha dovuto rinunciare in altre sette circostanze all'ex Catanzaro. E il bilancio è estremamente negativo per il Rende che senza Sabato ha perso cinque volte e vinto in appena due circostanze. In più di una conferenza stampa, è stato Modesto stesso a sottolinearne l'importanza, che dovrebbe essere sostituito da Allan Blaze ('94), cosa già avvenuta nelle sconfitte con Monopoli e Vibonese.

Per tre volte era invece toccato ad Antonio Calvanese ('97), altro mancino naturale, occupare la casella lasciata vacante dal potentino. Con il difensore napoletano in campo sono arrivate due kappaò (Juve Stabia e Potenza) e una vittoria (Rieti). Non ha fruttato neppure la scelta di impiegare il classe '98 Maddaloni (sconfitta con il Catanzaro) mentre si è rivelato positivo l'inserimento di Mattia Bei ('96) con la Virtus Francavilla. Quest'ultimo tuttavia ha saltato per infortunio le ultime cinque gare di campionato. Alla problematica sollevata dalla squalifica di Sabato si aggiunge pure quella legata ad Alessandro Minelli, non convocato neppure con il Rieti a causa del problema muscolare accusato prima del match con la Casertana.

Pertanto Modesto nella partita più importante dell'anno potrebbe essere costretto a rinunciare a due terzi della retroguardia titolare. Un viatico poco confortevole per il secondo peggior blocco arretrato del girone C. Il gruppo dovrà dimostrare di essere tornato sui livelli della prima parte di stagione sopperendo all'emergenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook