Sabato, 15 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Il Catanzaro con il Francavilla per continuare la serie positiva, Auteri: "Non siamo pivellini"

di
Auteri Catanzaro, calcio, catanzaro, francavilla, Catanzaro, Calabria, Sport
Gaetano Auteri, allenatore del Catanzaro

Gli esami non finiscono mai. «Ci aspetta una gara tostissima, la classifica del Francavilla non rispecchia il suo valore». Di conseguenza: «Servirà una prestazione consistente». Auteri lo dice come se paragonasse il Catanzaro a un vino rosso strutturato e intenso, uno di quelli che ormai vengono prodotti con continuità anche in Calabria.

«Immagino una partita in cui la mia squadra dovrà essere cattiva, solida, molto presente sul piano agonistico, e l’immagino in questo modo perché la Virtus, ben allenata da Trocini, è un avversario forte anche dal punto di vista fisico e agonistico. Poi è chiaro che bisognerà essere capaci di sviluppare i nostri concetti di gioco nonostante un terreno non perfetto, poco adeguato, in cui i valori tecnici tenderanno ad annullarsi. Noi, comunque, non siamo pivellini».

Domani sera (ore 18.30), al “Fanuzzi” di Brindisi, caccia all’ottavo risultato utile consecutivo.  Senza De Risio (problemi alla caviglia), spazio a Iuliano in mediana anche se Eklu («Sta crescendo tantissimo») scalpita. In cabina di regia riecco dall’inizio Maita, per molti imprescindibile: «Nessuno lo è, nemmeno io lo sono. Maita sta facendo il suo percorso, sa cosa deve continuare a fare sul piano mentale, cioè rimanere sempre dentro la partita».

In difesa dovrebbero giocare Celiento, Figliomeni e Riggio anche se Signorini è di nuovo convocato. Il tridente potrebbe essere formato da Ciccone, Kanoute e Fischnaller.
Andrea Celia Magno

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X