Domenica, 22 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
DIOCESI

Mileto, il vescovo al gruppo Giovani Mamma Natuzza: "Spero di consacrare presto la chiesa"

di

Dopo lo strappo con la fondazione “Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime“, voluta da Natuzza Evolo, che ha registrato come ultimo atto il decreto di soppressione dell’ente morale, riconosciuto a suo tempo da monsignor Domenico Tarcisio Cortese, il vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea monsignor Luigi Renzo esprime la speranza che la chiesa possa essere inaugurata al più presto e che nello stesso tempo possano essere riattivate tutte le altre attività.

È quanto si ricava dalla risposta che il presule ha fornito ai giovani del Gruppo Giovani Mamma Natuzza che sul web, dopo avere espresso la loro condivisione alle iniziative adottate dal presule, avevano manifestato il loro desiderio di vedere consacrata la Chiesa e auspicando nel contempo la continuazione delle opere volute dalla Madonna “per poter festeggiare tutti insieme nella villa della gioia il trionfo del bene sul male”.

“Carissimi giovani – rispondo il pastore diocesano - , ci conto molto sulla vostra collaborazione. Mamma Natuzza mi ha sempre raccomandato di starvi vicino e lo farò. Mi dispiace – continua il vescovo - per la sofferenza che anche voi state vivendo, ma spero che presto possiamo ripartire rinvigoriti nello spirito. Con voi a fianco si va sempre avanti. Grazie perché ci siete. La chiesa mi auguro di poterla consacrare prima possibile e così riavviare le altre attività”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook