Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Frana a Falerna Marina, Bruni: "La strana vicenda dei lavori appaltati ma mai cominciati"
MALTEMPO

Frana a Falerna Marina, Bruni: "La strana vicenda dei lavori appaltati ma mai cominciati"

Calabria, Politica
Amalia Bruni

Ancora una frana per il maltempo su uno dei litorali più belli d’Italia. Mi riferisco all’area ciclo pedonale all’ingresso del centro abitato di Falerna Marina. Il tratto interessato che va da Falerna Marina a Nocera Terinese, già malconcio per le piogge incessanti e il vento forte dello scorso fine settimana, ha ceduto venendo giù con tutta la parte del marciapiede. Al momento sono in corso lavori di ripristino e sulla statale 18 è stato installato un semaforo per favorire la circolazione delle auto. Il problema deve però essere affrontato in maniera complessiva e con interventi strutturali. I nostri territori sono spesso soggetti ad eventi franosi e già nel mese di dicembre il tratto del litorale che va da Gizzeria Fiume Savuto fino a Nocera Terinese era stato colpito da temporali che avevano provocato danni alla circolazione e pericoli per la cittadinanza. Eppure vi sono lavori appaltati da oltre cinque anni per un intervento integrato di difesa costiera per tutto il tratto del litorale interessato ma che non sono mai partiti, motivo per il quale ho presentato una mozione per ottenere un impegno da parte della Giunta Regionale a far partire quanto prima i cantieri che non sono mai iniziati. Lavori, dell’importo di oltre un milione e mezzo di euro che dovevano cominciare il 14 marzo del 2022 ed essere consegnati per il 16 ottobre dello scorso anno. E mentre attendiamo l’avvio dei lavori il maltempo continua la demolizione progressiva di uno dei litorali più belli d’Italia. Ho parlato col Sindaco di Falerna, l’avvocato Francesco Stella e con alcuni imprenditori della zona, tutti preoccupatissimi perché se al Covid e al caro bollette, aggiungiamo anche i danni provocati dal maltempo e l’immobilismo della Regione nel porvi rimedio, la situazione diventa ancora più drammatica. Occorre intervenire immediatamente per mettere in sicurezza il territorio. La nuova stagione turistica è alle porte e non possiamo far scappare via chi vuole venire a trascorrere da noi le vacanze”. Lo scrive in una nota Amalia Bruni, leader dell’opposizione in Consiglio Regionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook