Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA CANDIDATURA

Il Museo di Reggio fa il pieno di visite, il direttore: "La città sia Capitale della cultura 2022"

Oltre 4200 visitatori nel weekend appena trascorso al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria. «È un dato assolutamente positivo», commenta il direttore Carmelo Malacrino che rilancia la candidatura di Reggio Calabria a Capitale Italiana della Cultura per il 2022.

Già nel 2016, poco dopo la riapertura del Museo, il direttore Malacrino aveva evidenziato l’importanza di questa straordinaria opportunità e ne rinnova ora l’invito al Sindaco Falcomatà, certo del sostegno di tutto il territorio a questa iniziativa.

«Credo che Reggio Calabria possa “mettersi in gioco” per affrontare la sfida - afferma Malacrino -. L'anno per il quale auspico che si possa raggiungere questo obiettivo è il 2022, quando ricorreranno i 50 anni dalla scoperta dei Bronzi di Riace nei fondali del mar Ionio».

«Sarebbe un'occasione eccezionale di sviluppo e rilancio del nostro territorio, ben rappresentata dall’immagine delle due statue, divenute icone note in tutto il mondo. Il tempo che ci separa dalla candidatura potrebbe essere utilizzato per consolidare, rigenerare e rilanciare la città e preparare il terreno per la competizione».

«Il Museo - dichiara ancora il direttore - ha già avviato i preparativi per celebrare la ricorrenza del 2022, sul piano scientifico e culturale. Certamente il passaggio della candidatura accenderebbe "fari di luce" sulla città, con riverberi significativi in termini di economia e turismo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook