Lunedì, 08 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cosenza, condannato a dieci mesi per aver picchiato il capitano
CARABINIERI

Cosenza, condannato a dieci mesi per aver picchiato il capitano

di
Il pestaggio avvenne nella caserma dell’Arma. Vizio parziale di mente per il maresciallo Pucci
capitano, carabinieri, condannato, picchia, Giuseppe Merola, Nicola Caratelli, Urania Granata, Calabria, Cronaca
Il maresciallo Ivan Pucci ex comandante di Carolei

Il pestaggio in caserma, l’arresto e la condanna. Vizio parziale di mente: è la conclusione cui è giunto il consulente psichiatrico che ha esaminato il maresciallo dei carabinieri Ivan Pucci, ex comandante della stazione di Carolei. Il sottufficiale, sospeso dal servizio, è stato condannato a dieci mesi di reclusione dal Tribunale di Cosenza, presieduto da Urania Granata, perchè ritenuto responsabile delle lesioni cagionate al suo diretto superiore, il capitano Giuseppe Merola. L'imputato, difeso dall'avvocato Nicola Caratelli, sarebbe dunque affetto da disturbi che ne scemerebbero in parte la capacità d'intendere e di volere. Pucci, che è tornato in libertà scontando interamente agli arresti domiciliari la pena poi inflittagli, rimane escluso tuttavia dal servizio attivo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook