Sabato, 06 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, secondo guarito a Cosenza. Torna a casa 30enne di Santo Stefano di Rogliano
COVID 19

Coronavirus, secondo guarito a Cosenza. Torna a casa 30enne di Santo Stefano di Rogliano

coronavirus, malattie infettive, ospedale, Antonio Mastroianni, Cosenza, Calabria, Cronaca
L'ospedale dell'Annunziata di Cosenza

Lascia il reparto di Malattie infettive dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza, anche un secondo paziente affetto da covid-19: si tratta di un 30enne residente a Santo Stefano di Rogliano (Cs), ricoverato dal 15 marzo scorso. Per lui, come per la prima paziente guarita, c'è la conferma del risultato anche del secondo tampone negativo. A darne notizia è il direttore del reparto di Malattie Infettive, Antonio Mastroianni che ha firmato, le lettere di dimissioni e ha sottolineato come entrambi, i pazienti «siano guariti clinicamente e virologicamente».

E mentre i primi due pazienti fanno ritorno a casa perfettamente guariti, «prosegue la sorveglianza sanitaria che, in questo primo step - spiega una nota dell’azienda ospedaliera - è effettuata prioritariamente, sul personale impegnato in prima linea nella gestione di pazienti Covid-19. Nel weekend lo screening è proseguito sul personale in forza all’ospedale di Rogliano. I 224 tamponi prelevati a medici, infermieri e OSS dell’Annunziata di Cosenza e del Santa Barbara di Rogliano, hanno dato risultati negativi. E anche sul fronte tamponi, l’attività del laboratorio di Microbiologia e Virologia, prosegue a pieno ritmo: in attesa della consegna del nuovo ordine, prevista in questa settimana, il laboratorio dell’Annunziata sta supportando la temporanea carenza, fornendo all’Asp tamponi propri».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook