Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Abuso d'ufficio e peculato, l'inchiesta “Affare Comune” arriva davanti al gup di Locri - Nomi

di
Reggio, Calabria, Cronaca
Il tribunale di Locri

L'indagine “Affare Comune” arriva davanti al giudice dell'udienza preliminare dove il 4 dicembre inizia il confronto sulla richiesta di rinvio a giudizio depositata dalla Procura di Locri che contesta ai 23 indagati, a vario titolo e con modalità differenti, numerosi reati, tra i quali quelli di abuso d'ufficio, peculato, concussione tentata, impiego di denaro di provenienza illecita, corruzione-induzione indebita a dare o promettere utilità, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, tentata truffa ai danni dello Stato. Individuate come parti offese il Comune di Palizzi, l'Unione Europea, in relazione a dei fondi stanziati per il Progetto denominato “Life Caretta”, nonché un soggetto privato.

Tra i nomi degli indagati coinvolti nell'operazione coordinata dalla Procura di Locri ed eseguita dai carabinieri, come riporta la Gazzetta del Sud in edicola, c'è anche l'allora sindaco del Comune di Palizzi Walter Arturo Scerbo ed altri amministratori dell'epoca, nonché funzionari comunali.

Gli indagati: Davide Bruno Plutino; Carmelo Spanò; Arturo Walter Scerbo; Luigi Palumbo; Davide Palermiti; Pietro Larizza; Gianfranco Plutino; Domenica Palumbo; Paolo Trapani; Francesca Pangallo; Carmela Pangallo; Elisabetta Utano; Giuseppe Utano; Francesca Trapani; Maristella Lofaro; Antonino Proietto; Caterina Antonia Sgrò; Veneranda Tripodi; Rocco Carneli; Giovanni D'Amico; Andrea Scapolla; Francesco Giordano; Melina Proietto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook