Mercoledì, 16 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Dai ristoranti con cibo avariato ai falsi dentisti, controlli e denunce in provincia di Reggio

Nell’ultima settimana il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dei Carabinieri di Reggio Calabria, nell’ ambito di un servizio disposto in campo nazionale dal Comando carabinieri Tutela Salute - denominato “estate tranquilla 2019” - ha effettuato controlli nell’intera provincia reggina finalizzati a tutelare la salute pubblica.

In particolare, i carabinieri hanno eseguito un’ispezione igienico sanitaria ad un’attività di ristorazione di Siderno che si trovava in pessime condizioni igienico sanitarie e strutturali, con cibo in cattivo stato di conservazione. Il titolare è stato denunciato.

A Roccella Ionica e a Scilla, invece, due stabilimenti balneari sono stati trovati senza autorizzazioni. Anche in questo caso sono scattate le denunce.

Altri controlli sono stati effettuati nell’ambito dell’esercizio delle professioni sanitarie.

A Bovalino, i militari dell’Arma hanno sorpreso un uomo esercitare un'attività dentistica senza il possesso di alcun titolo.

A Reggio Calabria, invece, è stato denunciato il titolare di una casa di cura priva di autorizzazioni.

A Gioia Tauro infine, presso un centro medico polispecialistico e laboratorio di analisi cliniche è scattata una denuncia perché i prelievi sarebbero stati effettuati da personale non abilitato.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook