Sabato, 21 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA VICENDA

Rifiuti e cattivo odore a Cosenza, non cessano le polemiche

di

Le decine di camion che continuano ad imperversare a Cosenza e in particolare nella zona industriale di Rende, dove arrivano per smistare tonnellate di rifiuti nella società “Calabra Maceri”, hanno certamente fatto scattare l'allarme. Il cattivo odore, in quella zona, è oggettivo. Ma è proveniente da questi mezzi pesanti? E perché si è scelto Rende per lo smaltimento?

Il proprietario di Calabra Maceri, Crescenzo Pellegrino, ha dichiarato: «L'impianto di Rende rappresenta un importante presidio ambientale dell'intera regione, garantendo il regolare trattamento di circa 600 tonnellate al giorno di rifiuti. Il problema degli odori non è determinato dalle attività dell'impianto bensì da altre attività presenti nell'area che sono già attenzionate dagli organi di controllo».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza in edicola. 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook