Domenica, 18 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SERVIZI

Rete idrica a Vibo, gli interventi mettono in luce numerosi allacci abusivi

di

Emergenza atavica, che nessuna amministrazione finora è riuscita a superare. Il problema dell'acqua nel capoluogo, infatti, ciclicamente si ripropone in tutta la sua gravità.

Tanti, troppi i disagi lamentati dalla popolazione che sovente deve fare i conti con i propri rubinetti a secco. Colpa di condutture vetuste e logore, che disperdono il prezioso liquido, ma anche di disservizi legati ad una non proprio ottimale gestione.

Gli ultimi, in ordine cronologico a lamentare la mancanza di acqua nelle loro case, sono stati i cittadini di Vena Superiore e Triparni. Ma non c'è solo questo. «Nel corso dei nostri interventi - ha detto Giovanni Russo, attuale assessore della giunta Limardo con delega ai Lavori Pubblici - abbiamo scoperto anche alcuni allacci abusivi alla rete che prontamente abbiamo provveduto a tagliare».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione di Catanzaro

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook