Martedì, 16 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
SANITA'

Medici in fuga dagli ospedali di Catanzaro

di

È una storia destinata a ripetersi ma quest'anno con un'aggravante. La corsa a riempire tutte le postazioni sanitarie vacanti avviata dalla struttura commissariale nei giorni precedenti alla formalizzazione del blocco delle assunzioni ha, infatti, determinato non pochi scompensi all'interno delle aziende del servizio sanitario a Catanzaro.

Convocazioni e assunzioni lampo, scrive la Gazzetta del Sud in edicola, trasferimenti estemporanei di camici bianchi che nel tentativo di coprire i vuoti d'organico di un presidio sanitario, hanno però finito per lasciare sguarniti i reparti di un altro.

È accaduto all'unità operativa complessa di Oncologia Medica del policlinico universitario che ha assistito inerme all'“emigrazione” di ben tre medici assunti in altri ospedali ed è accaduto anche al pronto soccorso dell'azienda Pugliese-Ciaccio che nel giro di qualche giorno si è visto privare di un contingente del già esiguo personale medico e per di più alle soglie dell'estate.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook