Domenica, 19 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
PROCURA

Inchiesta su evasione e truffa a Paola, arriva la richiesta di rinvio a giudizio

inchiesta Paola, Adele Nutino, Agostino Iacovo, Salvatore Sciammarella, Cosenza, Calabria, Cronaca
Procura di Paola

Camaleonte, richiesta di rinvio a giudizio nei confronti delle sedici persone indagate nel procedimento. Le indagini istruite dalla Procura di Paola guidata da Pierpaolo Bruni e coadiuvato dal sostituto procuratore Teresa Valeria Grieco sono state eseguite dalla Guardia di Finanza di Paola.

In particolare, l'ipotesi è quella di un sodalizio capeggiato da Agostino Iacovo che attribuiva fittiziamente la titolarità di società e aziende al fine di eludere le disposizioni in materia di misure di prevenzione patrimoniali, evadere imposte, tasse e contributi e truffare soggetti terzi anche attraverso l'autoriciclaggio di somme di denaro.

A capo dell'associazione, effettivo titolare dei beni e delle attività, ci sarebbe Agostino Iacovo, al quale era sta applicata la misura della custodia in carcere (poi revocata).

Oltre a Iacovo gli altri indagati sono Salvatore Sciammarella (62 anni di Paola) Adele Nutino (44 anni, di Cetraro), Gigliola Iacovo (45 anni, di Cetraro), Salvatore Marasco (62 anni, di Limbadi), Angelina Sciammarella (33 anni, di Paola), Enzo Buono (47 anni, di Belvedere Marittimo), Alessandra Rogato (42 anni, di Belvedere Marittimo), Anna Gravina (39 anni, di Paola), Michele Russo (43 anni, di Belvedere Marittimo),Antonio Chiappetta (56 anni di Cosenza), Isabella Molinaro Novello (37 anni, di Paola), Francesca Gagliardi (30 anni, di Paola), Gina Andreoli (72 anni, di Cetraro), Gina Liguori (68 anni, di Carolei), Carmelina Carrozzino (43 anni, di Belvedere Marittimo).

Si procede per separata richiesta di rinvio a giudizio anche nei confronti di due società: Publidei Srl (in liquidazione) e Publidei Srl con sede legale a Rende e rappresentata da Adele Nutino.

Ricordiamo che le misure cautelari approvate dal gip oltre a Iacovo avevano portato a suo tempo ai domiciliari Salvatore Sciammarella e Adele Nutino (poi revocate).

La Guardia di Finanza della Compagnia di Paola, agli ordini di Paolo Marzano, ha avviato anche un'inchiesta parallela in continuità con la prima che ha disposto, a suo tempo, il sequestro preventivo ai fini di confisca delle quote sociali, compreso l'intero complesso aziendale delle società di fatto riconducibili a Iacovo.

Il sequestro ha anche interessato somme di denaro rinvenute sui rapporti finanziari intestati alle due società quale profitto diretto di auto-riciclaggio. Sotto chiave sono anche finiti il denaro e i beni immobili e mobili registrati o altre utilità.

A riguardo di Agostino Iacovo l'editto accusatorio parte dal 2010 e la Finanza presume che lo stesso fosse pienamente consapevole del potenziale assoggettamento delle sue disponibilità a eventuali provvedimenti ablatori dell'autorità giudiziaria e concretamente interessato «a mascherare la titolarità delle stesse con finalità elusive».

Un macchinaperfetta

Per l'accusa Agostino Iacovo avrebbe creato questo meccanismo con prestanome o con soggetti consapevoli di questo meccanismo. Le indagini effettuate dalle fiamme gialle, comprensive della prima e della seconda fase, hanno consentito di ricostruire la storia societaria e finanziaria di 14 imprese attive nei seguenti settori: supermercati, abbigliamento e pubblicità, tutte riconducibili al “dominus”, di fatto proprietario e gestore, attraverso compiacenti prestanome legati da vincoli di parentela, di amicizia e pregressi rapporti di lavoro.

Le attività commerciali venivano avviate ed operavano di fatto per uno o due anni, durante i quali però contraevano ingenti debiti nei confronti di fornitori e, soprattutto, dell'Erario.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook