Martedì, 26 Marzo 2019
stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Lamezia, omicidio Belfiore: condannato a nove anni il killer Pulice

di
collaboratore di giustizia, condannato killer, omicidio Belfiore, tribunale di catanzaro, Gennaro Pulice, Marco Veltri, Mario Santoemma, Roberta Mallamaci, Salvatore Belfiore, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Tribunale di Catanzaro

Nove anni e quattro mesi di carcere. A tanto è stato condannato Gennaro Pulice, l'insospettabile killer legato alla consorteria Cannizzaro-Daponte-Iannazzo (oggi collaboratore di giustizia) per il suo primo omicidio, commesso quando aveva appena 16 anni.

Il Tribunale per i minori di Catanzaro (presidente Mario Santoemma, a latere Roberta Mallamaci e Marco Veltri) ha infatti condannato Pulice, oggi 41enne, che ha confessato di aver ucciso nel 1996 Salvatore Belfiore.

Al killer della cosca i giudici hanno riconosciuto le attenuanti generiche, sia perchè all'epoca dei fatti era minorenne sia perchè è diventato collaboratore di giustizia. Il Tribunale catanzarese lo ha inoltre condannato all'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni e alla sospensione della responsabilità genitoriale per la durata della pena, in accoglimento anche delle richieste avanzate dall'avvocato Tiziana d'Agosto, che nel processo rappresentava le parti offese.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook